Real Estate Pills del 29 maggio, 2017

Economia

USA: PIL I trimestre +1,2%

L'economia americana è cresciuta nel primo trimestre dell'1,2%. Il dato è superiore alle attese degli analisti che scommettevano su un +0,9% e superiore alla stima preliminare che parlava di una crescita dello 0,7%.

Istat: fiducia imprese e famiglie giù a maggio

A maggio 2017, peggiorano il clima di fiducia dei consumatori e delle imprese. Gli indici Istat passano rispettivamente da 107,4 a 105,4 e da 106,8 a 106,2. E' la prima volta che entrambi sono in diminuzione da nove mesi, a partire dallo scorso agosto. Tutte le componenti del clima di fiducia dei consumatori sono in calo e i giudizi sulla situazione economica rimangono stabili. Per le imprese, c'è una riduzione della fiducia del settore manifatturiero (da 107,7 a 106,9) e nei servizi (da 107,2 a 105,5).

Fondo Atlante II sta studiando il dossier “banche venete”

Il Fondo Atlante II sta studiando il dossier 'banche venete', limitatamente a una possibile partecipazione allo smaltimento delle sofferenze, così come sta facendo con Mps. E' quanto viene sottolineato in ambienti vicini al dossier. Il Fondo Atlante II, viene ricordato, ha ancora a disposizione 1,7 miliardi di euro che, per regolamento, possono essere impiegati solo in operazioni che riguardino Npl. Quindi, non in rafforzamenti di capitale. Per quel tipo di investimento ci sarebbe Atlante I che, però, proprio nelle venete ha già esaurito il suo plafond. E al momento non pare che ci siano finanziatori intenzionati a investire altre risorse in Atlante I.

 

Mercato Immobiliare

Knight Frank: investimenti Italia in calo, Milano resta molto attiva

Dopo una forte chiusura del 2016, i volumi d’investimento nell’immobiliare commerciale europeo si è attestato a 44,2 miliardi di euro nel primo trimestre del 2017, con una riduzione dell’8,3% rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente. Tuttavia, secondo l’ultima ricerca di Knight Frank, si sono osservate tendenze contrastanti nei maggiori mercati del continente. Per quanto riguarda l’Italia, gli investimenti si sono fermati a 1,6 miliardi di euro, con un calo annuo del 37,9%. Gli investitori statunitensi rimangono molto attivi sul mercato milanese, con Blackstone e Hines che chiudono importanti acquisizioni di uffici. L’assorbimento, infatti, è rimasto robusto sulla piazza meneghina, che rientra tra le città europee che hanno realizzato il migliore avvio d’anno. Stabili canoni e rendimenti prime in tutti i comparti immobiliari.

Last updated: 29/05/2017 17:42